Dovrà chiudere ancora la piscina dopo l’allarme legionella al Nei che si era verificato a gennaio. Si avviano da domani a conclusione le fasi previste per la riqualificazione sanitaria del centro sportivo di Monza.

Chiude ancora la piscina

In particolare la struttura di via Enrico da Monza prevede delle chiusure programmate nei giorni 8, 13, 14 e 15 marzo.  Dopo gli interventi di sanificazione eseguiti all’inizio dell’anno, è previsto l’ultimo trattamento di shock chimico per domani, giovedì e l’impianto resterà chiuso fino alle 18.30. Nei giorni compresi tra il 13 e il 15 marzo, infine, Acsm-Agam provvederà ad effettuare le opere di manutenzione straordinaria degli scambiatori di calore, consentendo così la sanificazione definitiva e costante dell’impianto. Quindi in queste tre giornate il Nei non aprirà.

Legionella al Nei

I controlli periodici eseguiti a gennaio avevano riscontrato la presenza del batterio della legionella nell’acqua degli spogliatoi. I tecnici del Comune, a quel punto, sotto la direzione del professore Marco D’Orso docente presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università Milano Bicocca aveva redatto un Documento per la Prevenzione e il Controllo del rischio. A quel punto l’impianto era stato chiuso per la prima fase della sanificazione.

Leggi anche:  La sentenza della Corte d'Appello "Via i Tutor autostradali. Brevetto copiato"