Veronica Radaelli conquista gli Stati Uniti.

Veronica Radaelli

Ha investito tutto per inseguire il suo sogno. E i riconoscimenti ottenuti in questi anni sono la conferma che la strada scelta anni fa era quella giusta. Ma la produttrice cinematografica di Oreno, Veronica Radaelli non dimentica le sue origini. E in occasione del “Sundance Festival”, l’Italia torna a brillare nella manifestazione dedicata al cinema indipendente in scena da giovedì 18 a domenica 28 gennaio a Park City, sobborgo di Salt Lake City, nello Utah.

Veronica Radaelli conquista gli Stati Uniti

Il corto

Lazercism” è un cortometraggio ideato e diretto da Shaka King, prodotto da Veronica, Roger Mayer e Cole Payne. Propone un intervento laser per curare il “Racial Glaucoma”. Sono passati quasi 150 anni da quando Lincoln liberò parte degli schiavi in America. Con quasi due secoli di storia alle spalle, la situazione negli Stati Uniti non sembra cambiata più di tanto. Le leggi riconoscono pari diritti a tutte le persone a prescindere dal colore della propria pelle, ma se si va a vedere la sostanza ci si accorge che la situazione non è migliorata. Inoltre anche chi dovrebbe garantire sicurezza, trasparenza e uguaglianza cade con facilità nel razzismo.
In “Lazercism” l’attore afroamericano Lakeith Stainfield (protagonista di altri famosi film come “Selma” e “Get Out”) propone un approfondimento sull’atteggiamento dei bianchi nei confronti dei neri e analizzando storie vere propone una soluzione: curarsi dal razzismo con il Lazercism. Uno spiraglio di umanità che va oltre ogni realtà, razza e confine.

Leggi anche:  Tangenziale est all'altezza di Vimercate bloccata per incidente

La produttrice da Oreno agli States

Veronica Radaelli è produttrice di film, music video e cortometraggi nata e cresciuta a Vimercate. Dopo aver studiato Scienze e Tecnologie della Comunicazione all’Università IULM di Milano ha deciso di trasferirsi a Los Angeles. Lì ha ricevuto il master in Produzione Cinematografica alla University of California (UCLA).
Tra le tante produzioni cinematografiche, i più grandi progetti che Veronica ha prodotto sono “Antibirth” e “Blue Jay”.