Anpi Monza in presidio al campo 62 del cimitero urbano del capoluogo brianzolo. L’associazione, come l’anno scorso, si darà appuntamento il 25 aprile in via Foscolo per impedire la commemorazione dei repubblichini.

Anpi Monza

Le associazioni Anpi e Aned chiedono la partecipazione di più persone possibili alla manifestazione «Questo è il fiore del Partigiano» in occasione delle tradizionali celebrazioni del 25 aprile previste al Campo dei Partigiani del cimitero. «È così necessario, quest’anno, per le associazioni coinvolgere tutti gli antifascisti a fronte delle situazioni che si sono create recentemente. A Desio una consigliera comunale è stata minacciata da un gruppo di Forza Nuova durante l’approvazione della mozione antifascista. A Monza il 19 maggio l’Amministrazione Comunale ha permesso ad associazioni legate a Forza Nuova di presentare il libro revisionista “I grandi killer della liberazione – hanno spiegato le due associazioni – Per questo motivo tutti gli antifascisti devono passare al Campo dei Partigiani, da mattina a sera, per ribadire che è forte in città la componente antifascista e antirazzista».