Domenica 10 giugno si è conclusa l’ottava edizione del Torneo dell’Amicizia “Trofeo Restaura” che, mai come quest’anno, ha fatto il pieno di squadre, partite e atleti.

Gli atleti e le gare

Per la prima volta 32 squadre al via, 64 partite e 550 giovani cestisti di età compresa tra i 7 e i 14 anni si sono dati “battaglia” nello sport più bello del mondo. Anche quest’anno il torneo ha rispettato le attese offrendo tanto
spettacolo e tanto divertimento al numerosissimo pubblico presente sulle tribune del Palazzetto e della Palestra Polifunzionale di via Bernardino Luini. Il primo weekend, riservato alla categorie Gazzelle (annata 2007 femminile), Under 13 femminile (2005/2006), Under 14 maschile e femminile (annate 2004/2005), ha visto partite combattute fin dai gironi di qualificazione. Per la prima volta in otto edizioni, nella categoria Gazzelle, la finale disputata tra Usmate e Milano Basket Star si è conclusa in parità. Lo spirito del torneo, dove più che il risultato contano i veri valori dello sport, ha portato alla scelta di premiare entrambe le squadre con il primo posto. Podio chiuso da Smile team che ha avuto la meglio nella finale 3 / 4 posto su Vismara.

Gli under 13 e under 14

La categoria Under 13 femminile ha visto prevalere l’Ardor Bollate su Usmate. Alle ragazze di coach Mannis non è bastata la grande rimonta nell’ultimo quarto per avere la meglio sulle nero arancio milanesi. Cavenago e Vismara Basket completano la categoria. In Under 14 maschile grande prestazioni del giovane gruppo di allenato da coach Moscatelli (per l’occasione sostituito a turno da coach Mannis e coach Brambilla) che per un soffio non ha fatto lo sgambetto alla più quotata Inzago, perdendo di 2 in finale. Gerardiana invece ha avuto la meglio su Groane nella finalina. In under 14 Villaguardia batte, al termine dell’ennesima partita al cardiopalma del weekend, le ragazze di coach Mannis in una partita giocata punto a punto per 36 minuti e decisa dalla miglior lucidità delle comasche nel finale. Mariano Comense e l’onnipresente Vismara a chiudere il girone.

Gli scoiattoli e gli esordienti

Nel secondo weekend (9/10 giugno) sono state protagoniste le categorie Scoiattoli 2009/10 e 2010/2011 ed Esordienti Maschili e femminile (annate 2006/2007). Weekend pazzesco, caratterizzato dall’entusiasmo di tanti piccoli giovani cestisti che hanno colorato e riempito di gioia il centro sportivo, contagiando tutto il pubblico presente. Uno spettacolo nello spettacolo! Robbiate su Arese, Usmate e Paullo, si aggiudica il torneo nella categoria Scoiattoli 2009. Una preparatissima Osnago invece ha la meglio su Usmate nella finale per il primo e secondo posto, mentre Gerardiana si accomoda sul gradino più basso del podio avendo la meglio sui piccoli di Lomagna. Giussano vince ai danni di Usmate la finalissima nella categoria Esordienti Femminili, terzo gradino per Bollate, quarta Vismara mentre nella categoria maschile la classifica vede il trionfo della Dipo Vimercate su Robbiate con Usmate al terzo posto e Lomagna al quarto.

Leggi anche:  Festa di fine anno per i volontari e i bambini del Pedibus di Usmate VIDEO

Le dichiarazioni

“C’è tanto orgoglio nel riuscire ad organizzare questo tipo di manifestazione nonostante le mille difficoltà, specialmente economiche, alle quali si va incontro – fanno sapere gli organizzatori – Il Torneo dell’Amicizia vuole essere un buon viatico per sostenere lo sport e i suoi giovani protagonisti, provando ad essere un momento di aggregazione, di educazione e di convivenza, grazie all’ausilio di una palla da basket. L’augurio è che questi giorni siano stati, per tutti gli atleti e le famiglie coinvolte, momenti di sana competizione, di divertimento e di crescita umana oltre che sportiva”.

I ringraziamenti

Lo storico presidente dell’ASD Usmate Basket (che nel 2019 festeggerà i 50 anni dalla sua
fondazione) Francesco Brambilla esprime la sua gratitudine a tutte le società coinvolte, atleti,
dirigenti, genitori, che hanno partecipato e colorato il torneo; alla Federazione Italiana Pallacanestro
e al Comune di Usmate Velate per aver patrocinato l’iniziativa; agli arbitri; agli “Amici della Corrada”
che da anni gestiscono il punto ristoro e che sono loro stessi un tassello importante di questo
Torneo; agli sponsor che ci sostengono da anni e dimostrando di credere nel nostro operato; ai
genitori, dirigenti allenatori, istruttori della ASD Usmate che per l’ennesima volta si sono messi in gioco in
una fredda serata di febbraio e che hanno portato a termine l’ennesimo capolavoro.