Buche pericolose a Vimercate: dopo il nostro servizio esclusivo di ieri nel parcheggio Sant’Antonio oggi i crateri sono improvvisamente spariti. Erano lì da settimane.

Buche pericolose a Vimercate: interviene il Codacons

Dopo la segnalazione di profonde e pericolose buche sull’asfalto nel parcheggio di Sant’Antonio fatta ieri dal nostro Giornale i tecnici sono corsi ai ripari. E a meno di 24 ore dal nostro articolo le buche sono state chiuse.

I due profondi crateri presenti nel parcheggio  – uno dei quali dal diametro di almeno un metro e una profondità di 10 centimetri – erano lì da settimane, se non addirittura mesi. E c’erano già state anche diverse segnalazioni.  Dopo il freddo e la neve degli ultimi giorni l’asfalto aveva ceduto ulteriormente e la situazione era diventata insostenibile. Un vero e proprio pericolo per automobilisti, pedoni e ciclisti della zona.

Ora, grazie al nostro articolo, tutti possono tirare un sospiro di sollievo: le buche sono state riparate. Nel frattempo però in molti, tra cui un collaboratore del nostro Giornale, infatti hanno subito danni, anche rilevanti, agli pneumatici.

Leggi anche:  Arresti Domus Aurea, il sindaco Corbetta non si dimette VIDEO

Sulla questione questa mattina ha inviato una nota anche il Codacons in cui ha specificato di voler inviare al più presto una diffida al Comune di Vimercate e invitando i cittadini a segnalare all’Associazione eventuali danni subiti per poter ottenere i risarcimenti.