Centro commerciale degli arabi. Diffusi i nuovi rendering della mega struttura che sorgerà all’interno delle aree ex Falck di Sesto San Giovanni.

Il centro commerciale Falcon Malls

Da polo industriale a “cittadella del futuro” che racchiuderà al suo interno – tra gli altri – un mega centro commerciale, realizzato dalla catena Falcon Malls che fa capo al gruppo saudita Fawaz Alhokair. Sono stati diffusi da Urbanlife i nuovi rendering che rappresentano al meglio come verranno trasformate le aree ex Falck di proprietà di MilanoSesto. Società, quest’ultima, che si è occupata anche delle bonifiche dei terreni delle ex acciaierie.
Il “cuore” del progetto sarà l’edificio ex industriale T5, che come altre strutture testimoni della Sesto produttiva che fu rimarranno “in vita”, venendo riconvertite. Proprio nel T5 sorgerà infatti la grande struttura di vendita.

Taglio del nastro nel 2021. Ritardi permettendo

Tra quattro anni, nel 2021, in contemporanea col taglio del nastro della Città della Salute e della Ricerca (ritardi permettendo), è prevista l’inaugurazione anche del centro commerciale. Nel T5 troveranno spazio anche un cinema, l’area intrattenimento, una piazza e un’area a destinazione mista, con negozi e abitazioni e un viale dedicato allo shopping all’aperto. In totale si parla di 131mila metri quadri di superficie, 365 negozi e 4.500 parcheggi.
L’offerta commerciale sarà anche in questo caso vastissima, con bar, ristoranti e nove medie superfici di vendita. Numeri e peculiarità che hanno sollevato non pochi dubbi e perplessità da parte delle associazioni di categoria, preoccupare per i possibili contraccolpi negativi ai danni del “classico” commercio di vicinato. Spetterà ora a Regione Lombardia – già parte in causa nel mega appalto da 450 milioni di euro della Città della Salute, bloccato nel vortice di ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato – chiudere la partita e rilasciare i permessi.