Con un calendario di oltre cinquanta appuntamenti, Cesano si prepara al Natale e si candida a diventare città dei presepi.

Presentate le iniziative della rassegna “Note di Natale”

L’assessore alla Cultura, Silvia Boldrini, e il vicesindaco Celestino Oltolini, assessore al Commercio, hanno presentato le iniziative della rassegna “Note di Natale” in Municipio, insieme alle realtà e alle associazioni del territorio protagoniste degli appuntamenti che, tra arte, concerti, incontri, mostre, libri e solidarietà, faranno compagnia ai cesanesi (ma non solo) fino a domenica 21 gennaio. Tra gli appuntamenti, la video-proiezione in diretta della “Prima alla Scala” del 7 dicembre, in sala Aurora, e le mostre a Palazzo Arese Borromeo che quest’anno sono dedicate al presepe: “Luce a Palazzo” (mostra di presepi in collaborazione con l’associazione italiana Amici del presepe di Milano-Lainate e Novedrate), “L’arte di un popolo” (iconografia e storia della rappresentazione della natività), “E la parola si fece carne” (esposizione di un presepe in terracotta della scuola Beato Angelico) e “La magia del presepe” (installazione di un presepe artistico a cura degli Amici del presepe). L’inaugurazione delle mostre verrà effettuata alle 17.30 di sabato 16 dicembre con una presentazione delle esposizioni e la benedizione dei presepi da parte del parroco don Stefano Gaslini. A seguire, un momento musicale con brindisi e scambio di auguri. E’ invece “vivente” il presepe che verrà allestito in piazza Monsignor Arrigoni nel pomeriggio della vigilia di Natale (a cura del Centro Giovanile Don Bosco) e quello di Cassina Savina (a cura della Comunità Parrocchiale) di domenica 17. I commercianti sono stati invitati dalle associazioni ad allestire presepi artistici nelle vetrine dei propri esercizi.

Leggi anche:  Cena della vigilia o pranzo di Natale?

Tanti gli appuntamenti all’insegna della musica e della cultura

Tanti i concerti: da quello di Capodanno al cineteatro Excelsior a cura dell’associazione ProMusica a quello per le vie cittadine il giorno dell’antivigilia, a cura del corpo musicale Giuseppe Verdi di Binzago. E poi, quelli a Palazzo della Cams Ricordi Music School, Musicandolavita e Coro Enjoy in collaborazione con l’Isal. In collaborazione con le compagnie teatrali Il Sottobosco, Il Sottobosco Junior e Incantastorie, sono inoltre previste rappresentazioni teatrali a Palazzo Arese Borromeo. All’Oasi Lipu, invece, ci saranno laboratori didattici.La biblioteca civica Vincenzo Pappalettera (in collaborazione con l’associazione Amici della Biblioteca, col gruppo di lettura Pequod e con l’associazione Luna Rossa) propone letture animate, teatralizzate e incontri con gli autori.