Sa citare Dante a memoria e guida ancora la macchina. Ha 97 anni ma non pare sentirsene nemmeno la metà. Pierfranco Bertazzini, ex sindaco di Monza, ha festeggiato un altro compleanno da record. Ma con una lucidità mentale e delle competenze linguistico-culturali da far invidia a chiunque.

Una memoria di ferro

Può vantare una proprietà di linguaggio che non hanno neanche i rappresentanti dell’Accademia della Crusca e una memoria di ferro, grazie  alla quale cita poeti come Dante a memoria, ricordando date di nascita, composizioni e perfino particolari artistici sconosciuti ai più. Nonostante abbia passato le 97 primavere, Bertazzini, per tutti, “Il professore”, a Monza continua a stupire e a insegnare.

I festeggiamenti

Bertazzini ha compiuto gli anni il 5 gennaio e ha festeggiato due volte. Il giorno dell’epifania è andato a cena con alcuni amici, tra cui l’ex sindaco della città Roberto Colombo e l’attuale primo cittadino Dario Allevi. Poi, martedì sera il Lions Club Monza host ha festeggiato il suo compleanno con una torta e un momento conviviale all’ Hotel de la Ville, durante il quale lui ha sfoggiato la solita ironia (e qualche citazione letteraria).

 

Biografia

Nato  nel 1921, monzese d’adozione, sposato con due figli dai quali ha avuto tre nipoti, è laureato in Lettere. E’ stato docente e preside. Nel giugno 1971 è diventato sindaco di Monza in una giunta democristiana e ha ricoperto l’incarico fino al 1975. Grazie alla sconfinata cultura artistica, presiede qualsiasi mostra si tenga in città. E’ membro del Lions del Monza Host e nel 1984 ha fondato l’Università degli anziani di Monza  e ne è stato rettore fino a settembre. Nel 1983 ha ricevuto l’Ambrogino d’oro del Comune di Milano per meriti culturali. Nel 1996 gli è stato invece conferito il Giovannino d’oro dal Comune di Monza. L’ultimo riconoscimento andato a Bertazzini è il titolo di Commendatore della Repubblica italiana consegnato nel 2017.

Leggi anche:  Il sindaco di Besana risponde alle domande dei cittadini

Gli auguri dei sindaci

In tanti hanno voluto tributargli un pensiero per il suo compleanno. Tra questi l’assessore Martina Sassoli: “Ho avuto molti insegnanti o sedicenti tali, ma di Maestri di vita solo uno, ed è speciale: auguri al Prof, al Sindaco, al Maestro”. Anche il sindaco Allevi ha condiviso un messaggio per l’amico Bertazzini: “Ho avuto il piacere di festeggiare le 97 primavere del Professor Bertazzini! Per me molto più di un uomo che un’intera città adora, per me un vero e proprio maestro di vita! Auguri al Sindaco dei sindaci”.