Trentatrè anni fa si registrava la nevicata del secolo. L’associazione storico culturale “Ul Murom” di Briosco ricorda l’evento con le foto scattate in quei giorni in paese. E voi, c’eravate? Se si, mandateci le vostre immagini a redazione@giornaledimonza.it.

Nevicata 1985

Tra il 13 ed il 17 gennaio del 1985 una coltre bianca avvolse lo Stivale. Nevicò per 72 ore senza tregua. Si arrivarono così a misurare tra i 70 ed i 90 centimetri di neve.

L’associazione “Ul Murom” ha pubblicato sulla sua pagina Facebook una foto, scattata da Ivano Redaelli, che ritrae la Capriano di quei giorni, completamente imbiancata.  La zona è quella tra via Fermi e via Pascoli.

gennaio 1985: la nevicata del secolo
Il periodico comunale del 1985

Sulla stessa pagina anche il numero de “Il Cantiere” – il periodico di Capriano, Fornaci e Briosco – uscito nello stesso anno. Racconta i giorni trascorsi sotto la neve. Quindi scuole e fabbriche chiuse, auto in garage e persone in giro per le strade a piedi “armati” di dopo sci. Strade più simili a quelle di  Madesimo e St.Moritz che di un paesino della brianza. E poi l’elenco dei danni: un capannone scoperchiato alla ex Cartiera Villa, una tettoia divelta alla Tintoria Moretti, un cornicione caduto in via Pasino; l’illuminazione pubblica interrotta per diversi giorni nel centro di Briosco, molte piante compromesse, anche d’alto fusto. Un ragazzo, infine colpito alla testa da un blocco di neve caduto da una gru, ha dovuto andare all’ospedale per un breve ricovero.

 

Leggi anche:  Municipio spegne 150 candeline