«La preside ha impedito ai bambini della scuola dell’infanzia di via Parini di visitare il mio presepe».

Queste semplici parole, pronunciate dall’artista arcorese Enrico Carcano, hanno rischiato di creare un nuovo caso politico sul presepe, dopo la tanto discussa Natività allestita nella chiesa di Sant’Eustorgio di Arcore.

Ma è stata la stessa dirigente  Antonella Giovanna Colombo (clicca qui per leggere la sua storia) a chiarire: “Si è trattato solo di un malinteso con le insegnanti del plesso scolastico, non ho imposto alcun divieto, ci mancherebbe”.

Il caso

La diatriba è nata in merito alla bellisisma Natività realizzata, nel giro di pochi mesi, dal 78enne Carcano all’interno del cortile della sua abitazione di via Parini, che si trova accanto alla scuola materna.

“Da più di dieci anni i bambini della scuola dell’infanzia vengono a visitare il presepe, ma quest’anno, con mio grande rammarico, non sono venuti perchè mi hanno detto che la preside avrebbe negato loro il permesso», ha sottolineato Carcano.

La versione dei fatti della preside

Ma a smentire la ricostruzione dei fatti di Carcano è stata la stessa dirigente.

“Le insegnanti della materna avevano inoltrato, qualche mese fa, il permesso per poter portare i bambini a vedere il presepe di Carcano ma, visto che la richiesta non era stata formulata secondo le procedure corrette stabilite dal regolamento scolastico, ho chiesto a loro di riformularla secondo i giusti  canoni – ha sottolineato la dirigente raggiunta telefonicamente dalla nostra redazione nei giorni scorsi-  Purtroppo, dopo la mia risposta, non ho ricevuto più alcuna richiesta. Si è trattato di un malinteso, ci mancherebbe, anche perchè io non ho proprio nulla contro il presepe. Anzi ho autorizzato una classe di prima elementare ad andare a visitare lo stesso presepe allestito in via Parini. E in aggiunta a questo voglio sottolineare che all’ingresso della scuola media Stoppani abbiamo allestito un altro presepe. Quindi non ho proprio nulla contro la Natività. Vedrò di trovare il modo per scusarmi con il signor Carcano per il disguido che si è creato».

Il video del bellissimo presepe di Carcano

 

Leggi anche:  La carica dei 106 alla cena sociale del Registro storico Gilera FOTO