Si è chiuso l’intenso programma del “Maggio cazzanese” a Besana.

Cala il sipario sul Maggio cazzanese

Sabato scorso il gran finale è stato affidato alla “Tombolata sotto le stelle” organizzata dall’Aido Besana. Un pubblico numeroso e affezionato ha riempito la sede del Centro culturale San Clemente.  Tra i presenti anche il consigliere nazionale dell’associazione, Lucio D’Atri, che ha parlato ai presenti dell’importanza della donazione di organi.

La tombolata chiude il Maggio cazzanese
 

Numerosi nuovi iscritti

La serata è stata proficua anche per le diverse dichiarazioni di volontà a donare che gli aidini besanesi hanno raccolto.

“Ringraziamo  tutte le persone intervenute e quelle che contribuiscono come sempre alla riuscita della tombolata, quindi volontari e sponsor”, ha commentato  il presidente Fabrizio Gatti a nome di tutto il Consiglio. “Il loro sostegno ci permette di continuare il cammino prefissato per divulgare la cultura della donazione organi e tessuti”. “Ci vediamo l’anno prossimo!”.