I giovani d’oggi sono svogliati e chiusi in se stessi? Macchè, a sfatare il luogo comune ci pensano venti ragazzi di Besana e dintorni che, dopo un anno di lavoro, sono riusciti a realizzare un progetto ambizioso: “Radio Funky”, la web radio dedicata agli under 25.

La voce dei giovani in onda dall'oratorio

In onda dall’oratorio

Giovedì pomeriggio, intorno alle 15,30, è andata in onda la prima diretta. La prima di tante, tante altre. Tutte trasmesse da una saletta messa a disposizione dall’oratorio di Besana, al piano terra della struttura di piazza Cuzzi, di fronte all’ingresso del cine teatro Edelweiss.
Gli ideatori del progetto sono Federico Mauri e Gianluca Merazzi. Con loro collaborano poi altri diciotto amici tra i diciassette ed i ventuno anni. Ad unirli è la passione, quella vera, per la musica. Oltre che la voglia di far sentire la loro voce ai coetanei su tematiche varie: dalle canzoni allo sport, passando per la politica. Partendo da Besana per andare oltre. C’è chi si cimenta davanti al microfono come speaker; chi si occupa della musica, come dj e producer; chi si mette alla ricerca di argomenti interessanti per gli ascoltatori.

Dopo un anno di lavoro, la prima diretta

“L’idea è nata circa tre anni fa – hanno spiegato gli ideatori di “Radio Funky” – Nell’ultimo anno ci siamo messi al lavoro ed ora siamo pronti”. “Durante i fine settimana saremo in diretta, sia audio e video che solo audio. Dal lunedì al venerdì, invece, sarà possibile vedere ed ascoltare le repliche dei vari programmi perché lavoriamo e studiamo quindi non riusciamo ad andare in onda ogni giorno”.
Per seguire questa interessante nuova avventura basta visitare il sito www.radiofunky.it. Anche se il prossimo obiettivo è sbarcare sulla frequenza AFM in modo da entrare nelle auto dei giovani del territorio.
E se qualcuno volesse unirsi al gruppo? Le porte sono aperte. Dj, speaker o semplicemente appassionati di musica o di tecnologia che vogliano fare sentire la propria voce. Basta scrivere una mail all’indirizzo info@radiofunky.it o rivolgersi al telefonico 380-3498032.