L’orologio del campanile della Basilica di Desio non segna l’ora giusta, l’Amministrazione incalzata in Consiglio dalla Lega passa la palla alla parrocchia, ma monsignor Gianni Cesena, il prevosto, è chiaro: “Non è una priorità,  ci sono problemi più urgenti a Desio”.

Qualcuno suggerisce una colletta

Sui social network, c’è anche chi ha proposto una colletta di settemila euro per sistemarlo. “Se qualcuno vuole contribuire, ben venga ma vorremmo saperlo” evidenzia monsignore. “Abbiamo in programma più importanti interventi di carità – rimarca don Gianni – Orienteremo le nostre risorse altrove, non certo al quadrante del campanile, anche perché ognuno di noi ha in tasca almeno due o tre orologi; non ci sono più i contadini di una volta che si regolavano guardando l’orologio della Chiesa».

La questione discussa anche in Consiglio comunale

La polemica va avanti da tempo e la questione è stata più volte discussa anche in Consiglio comunale. Il leghista Andrea Villa ha ricordato che “la manutenzione spetta all’Amministrazione come scritto in determina”. “Non è così” secondo l’assessore Emanuela Rocco. Compito della Parrocchia o del Comune si vedrà, ma intanto l’ora meglio guardarla altrove.