Tappa a Roma per il candidato sindaco di Seveso Luca Allievi per affrontare il problema dei tralicci dell’alta tensione. Da anni all’Altopiano gli abitanti di via degli Abeti devono convivere con i cavi che passano sopra le proprie case, una battaglia portata avanti da tempo da Bruno Zoggia, esponente della Lega scomparso nell’agosto 2016.

Incontro con Terna S. p. A.

A Roma Allievi, accompagnato dal segretario della Lega sevesina David Galli e dalla candidata consigliera Mariuccia Zoggia (vedova di Bruno), ha incontrato i vertici di Terna S.p.A. per definire le modalità di finanziamento del progetto di spostamento dei tralicci delle linee elettriche ad alta tensione all’Altopiano. “Da tempo la Lega porta avanti questa battaglia. Zoggia ne prese incarico sin dalla Giunta Donati. Ma in cinque anni di amministrazione Butti nulla è cambiato per i cittadini residenti nell’area”.

“Colloquio proficuo”

Per Allievi quello di Roma si è rivelato un colloquio proficuo: “L’incontro, concordato dai rappresentanti brianzoli della Lega al Senato, subito dopo l’insediamento del nuovo Parlamento lo scorso marzo, oltre a riportare il caso Seveso tra le priorità di Terna, ha fatto emergere le varie opzioni percorribili per finanziare in tempi brevi il progetto di spostamento dei tralicci ad alta tensione. Un’ottima notizia per i cittadini direttamente interessati e per tutta Seveso che, grazie alla Lega, torna al centro dell’attenzione delle istituzioni nazionali”.