Marciacaratesi edizione record e festa in sede.

Un successo, l’ennesimo successo firmato Marciacaratesi. Con tanto di record di iscritti: 7942 i podisti che domenica 15 ottobre hanno partecipato alla 37esima edizione della marcia internazionale Carate tra il verde e l’antico. Per questo ieri sera, giovedì, il gruppo biancoturchese guidato da Antonello Nobili ha festeggiato e brindato nella sede dell’associazione sportiva con una maxi torta celebrativa dell’eccezionale record ottenuto domenica.

Sfiorate le 8 mila presenze

Grazie al meteo favorevolmente protagonista sono state battute le presenze di ogni edizione precedente. A conferma di una formula che piace a tutti e che è diventata negli anni un appuntamento per le famiglie con il loro desiderio di natura e cultura, ma anche per i podisti più esperti alla caccia di tracciati stimolanti e immersi nel verde della Brianza (oltre ai 6 e ai 13 chilometri, si potevano affrontare percorsi da 17, 25 e 31 chilometri). Camminando o correndo, chi con il cane al seguito,  la manifestazione ha dato la possibilità di seguire itinerari della Brianza altrimenti inaccessibili. Di particolare interesse l’accesso ai parchi di alcune delle più note ville storiche brianzole.

Leggi anche:  Bambini protagonisti a Correzzana per la nascita di Un Bosco per la Città

Organizzazione impeccabile grazie ai volontari

Impeccabile come sempre l’organizzazione. I Marciacaratesi hanno preparato i percorsi e gestito da staff collaudatissimo un evento di portata straordinaria. Merito dei tanti volontari, del direttivo guidato da Nobili e dal segretario Silvio Redaelli. La dedica dell’ennesimo successo e dell’ennesimo record è stata ancora una volta per gli amici scomparsi: Giuseppe Sala, presidente onorario,  Giorgio Molteni, storico segretario e Alberto Alberti, consigliere del gruppo.