Monza oggi è più bella e colorata. Merito dei 4mila e 500 volontari che questa mattina si sono dati appuntamento per la sesta edizione delle “Pulizie di Primavera”.

Ragazzi, genitori, insegnanti: tutti al lavoro

Studenti, genitori, insegnanti, dipendenti comunali, richiedenti asilo e semplici cittadini. E’ l’esercito di volontari dal grande senso civico che per l’intera mattinata hanno pulito aree cani, piste ciclabili e parchetti pubblici, imbiancato i muri delle scuole, aggiustato i giochi rotti e tanto, tanto altro ancora.

Sono stati 66 i “cantieri” aperti in città, 51 quelli che invece hanno interessato gli edifici scolastici.

Artisti all’opera

La novità di questa edizione è la “costola” di “ColoriamoMonza”. In ciascuno dei dieci quartieri della città, un artista – celebri ed emergenti, insieme a studenti dei licei artistici “Nanni Valentini” e “Preziosissimo Sangue” – ha realizzato un murales per abbellire Monza, cancellare scritte e graffiti, ridare vita e vivacità ad angoli anonimi e sporchi.

Sul Giornale di Monza in edicola martedì troverete uno speciale estraibile di dodici pagine con le foto di tutti i cantieri e di tutti i partecipanti.