Singolare protesta a Besana. Un pensionato, stanco della buca di fronte a casa, ha deciso di usarla come laghetto per la pesca.

Singolare protesta in via delle Rose

Con l’ironia che lo contraddistingue, ha deciso di prenderla con il sorriso. “Quella buca è tanto profonda che ci si può pescare…”. Davvero: munito di canna improvvisata e di una cassa come sgabello, ha atteso pazientemente che qualcosa abboccasse davanti al cancello di casa.
Un modo alternativo per protestare quello scelto da Mario Gneo. Il pensionato abita in una elegante palazzina di via delle Rose. Traversa a senso unico di viale Kennedy, poco dopo l’incrocio delle Cinque frecce, con sbocco su via Puccini. Da circa otto mesi una voragine si è aperta sull’asfalto, all’altezza della sua abitazione, al civico 15.

“Ho segnalato il problema al Comune ma non è successo nulla”, ha assicurato.

Il servizio completo sul Giornale di Carate in edicola oggi, martedì 15 maggio.