Centonove anni e non sentirli.

Un traguardo da Guinness dei primati quello raggiunto ieri, lunedì 26 febbraio 2018, da nonna Eufemia Franceschini che ha soffiato ben 109 candeline nella sua abitazione di Lesmo.

La seconda più anziana della Brianza

Nonna Eufemia, ancora arzilla, è la seconda donna più anziana della Brianza (al primo posto, con 109  anni e 110 giorni troviamo la sovicese Ernestina Canali).

Un traguardo che, ad oggi, le vale il titolo di 39esima più anziana d’Italia, nona in Lombardia.

La tenace nonnina è nata alla Spezia il 26 febbraio 1909 e oggi una delle donne più longeve e arzille, tant’è che, oltre a ricordare perfettamente tutti gli episodi più importanti della sua vita, non prende nemmeno una pastiglia.

 

 

Ecco qual’è l’elisir di lunga vita di nonna Eufemia

Questa mattina l’abbiamo incontrata nella sua abitazione lesmese per farci raccontare un po’ della sua lunga vita che solo cinque anni fa l’aveva portata anche a sostenere e superare brillantemente un’operazione al cuore al Sant’Andrea della Spezia.

Leggi anche:  Gli spaccano i vetri dell'automobile due volte in pochi giorni FOTO

Un episodio messo alle spalle senza troppi pensieri da una donna che ha vissuto le sofferenze delle due Guerre e che si è affacciata al nuovo Millennio con ottimismo e serenità.

Gli auguri dell’Amministrazione comunale lesmese

Ieri la Giunta lesmese, guidata dal primo cittadino Roberto Antonioli, ha fatto recapitare una pianta, in omaggio, nell’abitazione della 109enne.

“Desidero ringraziare di cuore il sindaco e gli assessori per questo gentile dono che ho gradito – ha sottolineato la donna durante l’intervista –  Il mio segreto? Ho sempre cercato di vivere serena e tranquilla, trovando sempre il lato positivo delle cose anche nei momenti più difficili”.

 

L’INTERVISTA COMPLETA LA POTRETE TROVARE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA MARTEDI’ PROSSIMO