Per cercare di incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti in via Garibaldi a Bernareggio, il sindaco ha deciso di incontrare direttamente i residenti.

L’iniziativa

“L’obiettivo è metterci la faccia e far vedere anche ai residenti della zona che fanno la racolta differenziati che siamo attenti su questo tema. – ha affermato il sindaco Andrea Esposito – Spesso a metà della via si trovano sacchetti con rifiuti indifferenziati ma anche ingombranti come reti del letto e calcinacci. Per contrastare il fenomeno abbiamo anche installato una telecamera puntata su quell’angolo, perfettamente funzionante, che ci permetterà di risalire ai colpevoli.”

I precedenti

Nei mesi scorsi l’amministrazione era più volte intervenuta attraverso i suoi addetti per ripulire l’area dai rifiuti. Rifiuti di ogni tipo che avevano anche causato problemi di tipo igienico soprattutto durante l’estate. Questa mattina il sindaco Esposito, insieme al Comandante della Polizia locale, Maurizio Zorzetto e ai membri della giunta, hanno suonato porta a porta per lasciare un calendario della raccolta dei rifiuti. Hanno voluto anche avvisare i residenti della distribuzione gratuita dal 16 gennaio dell’Ecuosacco. Oltre alla distribuzione dei sacchi gialli per la raccolta del Multipak, ovvero plastica e alluminio.

Leggi anche:  Rifiuti: trenta verbali delle Guardie ecologiche volontarie

Il video

L’incontro con i cittadini

Molte le persone che hanno aperto la porta al primo cittadino e che proprio a lui hanno anche denunciato la situazione di degrado causata dai rifiuti in quella zona del paese. Anche questa mattina gli addetti del Comune che si occupano di svuotare i cestini hanno dovuto ripulire il piccolo cumolo di sacchetti presenti. “Speriamo di poter ottenere il risultato tanto sperato e fermare questo abbandono continuo – ha affermato il sindaco – Credo che la distribuzione dei sacchi del multipack possa ulteriormente incentivare la raccolta”.