L’impresa ingaggiata non versa regolarmente i contributi ad Inps ed Inail e il Comune di Veduggio blocca il pagamento dovuto. O meglio, lo “gira” agli enti previdenziali.

Non paga l’Inps, ci pensa il Comune

Una procedura prevista dalla legge quella messa in campo nei giorni scorsi dagli uffici pubblici nei confronti di una ditta di Carnago.
La società, dopo aver concluso l’intervento di pulizia straordinaria del campo da tennis del Centro sportivo, aveva inviato una fattura da 3mila euro. E’ emerso però che presentava una situazione di irregolarità contributiva nei confronti di Inps e Inail. Situazione che ha reso impossibile la liquidazione della somma; al suo posto è stato attivato l’intervento sostitutivo dell’Amministrazione.

Alla ditta restano solo gli spiccioli

L’impresa, sanato nel frattempo lo scoperto presso l’Inail, doveva all’Inps ancora 2mila e 700 euro. Il Municipio si è così sostituito al privato pagando la somma direttamente all’ente previdenziale, scorporandola quindi dal credito vantato dal privato nei suoi confronti. A quest’ultimo sono andati alla fine solo i 292 euro di differenza.