Ronco Briantino ha reso omaggio all’imprenditore e grande amante del ciclismo, Luciano Falduzza, scomparso a 74 anni.

Il funerale

All’interno della chiesa di via parrocchia, completamente gremita, il saluto dei dipendenti della sua azienda Lacos di Osnago e degli amici della “Ciclisti monzesi”. Una cerimonia officiata da don Giampaolo Lattuada molto toccante, al cui termine una delle dipendenti ha voluto leggere un ricordo: “Luciano ha lottato con forza, coraggio e dignità contro la sua malattia, pur sapendo che le possibilità erano poche. Ha cercato di regalare convivialità e amicizia a quanti condividevano un pezzo della sua giornata. E fino all’ultimo si è occupato con amore della sua azienda, che considerava davvero la sua seconda famiglia. Dove non c’erano dipendenti e collaboratori, ma solo amici.”

Il saluto

Presente al funerale anche l’ex ciclista professionista Gianni Bugno, che mosse i primi passi nel mondo del ciclismo proprio alla Ciclisti monzesi, di cui Luciano fu per molti anni presidente, ma a cui rimase sempre molto legato. Presente in chiesa anche un gonfalone dello storico gruppo sportivo mozese in rappresentanza di tutti gli amici rimasti nel gruppo.

Leggi anche:  Arriva Burian ci attendono giornate di gelo