Salta il matrimonio. E il Comune rimborsa i mancati sposi. La coppia aveva affittato la Sala degli Affreschi di Villa Visconti d’Aragona per la cerimonia. Che non si terrà più.

Niente matrimonio: il Comune restituisce l’affitto

Amara consolazione per la coppia di sestesi che si sarebbe dovuta sposare a metà maggio all’interno della Sala degli Affreschi della dimora storica di Sesto San Giovanni. Una location molto amata per i matrimoni celebrati con rito civile. Ma non solo, anche per le unioni civili.

La coppia di mancati sposi ha chiesto il rimborso

Il Comune, dopo aver ricevuto la comunicazione di annullamento del matrimonio, arrivata pochi giorni prima delle nozze sfumate, ha effettuato il rimborso, pari a 244 euro. Ed è altamente improbabile che alla coppia sia andata così bene anche sul fronte del ricevimento e delle bomboniere…