Con Bruno Gianni se ne va un pezzo di storia di Vimercate.

Si è spento nella notte il 73enne dopo una breve malattia che l’ha strappato per sempre all’affetto dei suoi cari.

Il 73enne imprenditore edile ha portato avanti l’impresa, fondata dal padre Umberto, insieme ai fratelli Dino e Ambrogio.

Ha fondato il Rotary Club e Radio Vimercate

Oltre ad essere ricordato per essere stato un gran lavoratore e sempre dedito alla famiglia, Gianni verrà ricordato per essere stato una colonna di due importanti realtà vimercatesi.

Stiamo parlando del Rotary Club e Radio Vimercate, che ha contribuito a fondare e a portare avanti per parecchi anni.

Gianni lascia la moglie Ambrogia Frigerio e il figlio Roberto.

“Papà era una persona molto amata e rispettata, un gran lavoratore e se sono diventato quello che sono è grazie agli insegnamenti che mi ha trasmesso – ha sottolineato il figlio Roberto – Fino a prima del primo intervento a cui si è sottoposto qualche mese fa era l’ultimo che abbandonava l’ufficio. Infaticabile lavoratore. Tra le tante attività che ha portato avanti nel Rotary lui ne amava sempre ricordare una: l’essere riuscito a promuovere la costruzione della nuova caserma dei pompieri. Mi mancherà tanto”.

Le esequie in programma per mercoledì mattina

Le esequie del 73enne sono fissate per mercoledì mattina, alle ore 11, in Santuario a Vimercate.

Leggi anche:  L'addio al giovane presidente della Croce Rossa

SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DOMANI, MARTEDI’, UN AMPIO SERVIZIO CON TUTTI I RICORDI