Martedì scorso l’Amministrazione comunale di Villasanta ha dedicato una mattinata ai ragazzi delle scuola secondaria «Pierre de Fermat» di Tolosa, gemellata da anni con l’IC Villasanta.

Gli studenti francesi e i loro professori sono in paese dallo scorso fine settimana, ospiti delle famiglie locali.

In visita al Municipio

Martedì,  insieme ai compagni della scuola «E.Fermi»,  hanno visitato il Municipio, accolti dal sindaco Luca Ornago che li ha ricevuti in aula consiliare e ha risposto alle loro domande.

Poi sono stati accompagnati in un piccolo tour artistico in villa Camperio, alla presenza anche degli assessori Laura Varisco e Adele Fagnani.

E al Fondo Camperio

Francesca Radaelli, diplomata all’Accademia delle Belle Arti di Brera e impegnata in questo periodo in un anno di servizio civile in biblioteca, ha  guidato gli studenti alla scoperta della residenza, della famiglia e del Fondo Camperio e ha selezionato per loro pezzi speciali: una copia antica de «I promessi sposi», le Cinquecentine, volumi storici di Dante e Foscolo, una foto originale di Guglielmo Marconi e materiale legato a Marie, moglie di Manfredo Camperio, francese di nascita.

Leggi anche:  Lavori al cavalcavia di via Sanzio cambia la viabilità

Il saluto del sindaco

“Quella di martedì è stata l’occasione per affiancare gli studenti in un momento di importante scambio culturale e crescita personale. Confesso che questi, accanto ai giovani cittadini, sono i momenti che preferisco come sindaco – ha sottolineato Ornago – Inoltre mostrare a chi ancora non lo conosce il Fondo Camperio mi ha convinto una volta di più del suo valore storico e artistico che va ben oltre i confini locali”.