Trump “dichiara guerra” al Toga Party dei rugbisti – IL VIDEO PARODIA. Sport, placcaggi, birra, salamelle e tanta ironia. Domani, venerdì, partirà la quinta edizione del Rugby Fest, organizzato dal Geas Rugby e dagli Old Lokomotiv al centro sportivo di via Manin, a Sesto San Giovanni. E la società sportiva ha voluto lanciare la manifestazione prendendo “in prestito” il volto (e la voce) del presidente americano.

Il video parodia col presidente a stelle e strisce

Nel video sottotitolato in maniera goliardica, Donald Trump si scaglia contro i rugbisti “panzoni”: “Mai avrei creduto che potessero sprigionare tanta violenza – si legge nei sottotitoli frutto della fantasia degli organizzatori – Poi quante birre bevono? Sembrano dei cammelli che neanche in Iran. Dobbiamo mettere delle regole per vietare queste feste”.

Il programma del weekend di festa

Un occhio al campo, l’altro al cielo, sperando che il maltempo non si metta di mezzo. La quinta edizione del Rugby Fest inizierà domani, venerdì. Alle 19 si parte con le celebrazioni del decennale del Geas Rugby. Per i più piccoli aprirà anche il “Percorso del piccolo pompiere”. Sabato, alle 9.30, ci sarà il torneo dedicato ai rugbisti Under 6. Alle 14 entreranno nel rettangolo di gioco gli “Old”. Alle 19 proprio questi ultimi inviteranno il pubblico presente a un super aperitivo a base di birra e musica, aspettando l’inizio del “Toga Party” (portate un lenzuolo e seguite le indicazioni pubblicate sul sito Internet del Geas Rugby). Il tutto in perfetto stile John Belushi. Domenica, la giornata di festa inizierà sempre alle 9.30, con i tornei Under 8 e Under 10. Alle 13.30 spazio invece agli Under 12. I rugbisti sotto i 14 anni scenderanno in campo per un quadrangolare alle 15, mentre alle 16 toccherà al triangolare degli Under 16. Il torneo Seven Seniores inizierà alle 17.30, aspettando il gran finale di giornata (e di festa) delle 20, con l’estrazione della lotteria, la cena e la musica, immancabile come sempre.

Leggi anche:  Giornata europea dei parchi, in Lombardia il 25% del territorio è area protetta