Un distributore d’acqua depurata in ogni scuola di Limbiate. E’ l’obiettivo dell’Amministrazione comunale che insieme a Brianzacque partirà con la sperimentazione nelle  materne di via Pace e di via Bellaria.

Acqua depurata  a scuola

Nei giorni scorsi i tecnici hanno effettuato un sopralluogo per valutare la fattibilità dell’intervento e scegliere il punto migliore per l’installazione dei depuratori che verranno allacciati alla rete idrica. Il distributore funziona in maniera molto semplice: basta azionare il rubinetto e viene erogata nel bicchiere o nelle brocche acqua depurata grazie a un sistema di microfiltrazione. Acqua che potrà poi essere consumata in classe o durante il pasto in mensa

Controlli effettuati mensilmente

Dopo le casette dell’acqua nei quartieri ecco dunque i depuratori nelle scuole, nel segno della continuità di un ambizioso progetto di valorizzazione di un bene primario com’è l’acqua. L’Amministrazione comunale continua così l’impegno di educazione all’utilizzo dell’acqua del rubinetto, «perché l’acqua in Brianza è buona». Lo stesso presidente di Brianzacqua, Enrico Boerci, ricorda che i controlli di laboratorio vengono effettuati mensilmente, quindi la garanzia di potabilità è elevatissima

Leggi anche:  Il sindaco si sposa fiori d'arancio in Comune a Bernareggio

Tra i primi comuni a sperimentare l’erogatore

Il Comune provvederà alla realizzazione dell’impianto con rubinetto, mentre Brianzacqua fornirà le apparecchiature, controllerà i filtri depurativi ogni tre settimane e si occuperà della manutenzione. «Siamo tra i primissimi comuni a sperimentare questi distributori nelle scuole – ha premesso il sindaco Antonio Romeo – se funzioneranno li installeremo in ogni plesso scolastico, così che tutti i nostri bambini e ragazzi potranno apprezzare l’acqua pubblica e farsi promotori del suo utilizzo nelle proprie case e nelle proprie famiglie».