Una piaga i rifiuti abbandonati, l’assessore all’Igiene urbana di Desio, Stefano Guidotti bacchetta gli incivili e trova un alleato in Andrea Villa (Lega).

“Se vedete qualcuno segnalate”

«E’ bene che su questo argomento più che dividersi si faccia fronte comune e chi sporca la città non va considerato un furbo ma un cretino. Chi abbandona i rifiuti crea dei costi per l’Amministrazione. Quindi – questo l’appello – se vedete qualcuno abbandonare rifiuti, non giratevi dall’altra parte, ma pensate che sta facendo pagare a voi il ritiro dei suoi rifiuti. Fate una bella segnalazione alla Polizia locale, affinché si possa sanzionare il trasgressore».

“Servono più controlli”

Il resoconto del 2017 rispetto alle sanzioni comminate: 294 i verbali di accertamento da parte di addetti Gelsia, 42 da parte dei vigili e 10 tramite fototrappola. Di conseguenza: «Occorre incrementare le attività di controllo» ha concluso. «I numeri e le cifre snocciolate dall’assessore fanno riflettere su quanto sia importante da parte di tutti fare in modo che la città rimanga pulita – la replica di Villa – Tuttavia, le zone colpite dall’abbandono dei rifiuti sono sempre le stesse. Da piazza Castello, in pieno centro, fino alla periferia di San Carlo il problema è sentito e anche se l’Amministrazione si sta impegnando, bisogna fare molto di più perché così non basta. Telecamere, una maggiore presenza delle forze dell’ordine e maggior senso civico da parte di tutti sono strumenti utili per colpire gli incivili e debellare questo fenomeno».