La natura, in Brianza, ha venti nuovi difensori. Sono i venti giovani volontari che, dall’Oasi Lipu di Cesano Maderno, per i prossimi due anni, si impegneranno a contribuire alla salvaguardia di importantissime specie di uccelli selvatici.

Progetto Lipu sostenuto dall’Unione Europea

I ragazzi, tra i 17 e i 30 anni, hanno acquisito le competenze necessarie in materia di comunicazione e ora sono tra i referenti di “Life Choose Nature”, progetto nazionale della Lipu sostenuto dall’Unione Europea e dalla Fondazione Cariplo. Il progetto “Life Choona” ha lo scopo di monitorare otto specie di uccelli gravemente minacciate (tra le quali la cicogna bianca, il fratino, l’albanella e il grillaio) grazie all’impegno di ventidue gruppi di volontari distribuiti in dodici Regioni italiane. Nei prossimi due anni questi ragazzi saranno chiamati a individuare i problemi che affliggono l’ambiente e la natura e a farli conoscere a tutti.

Alla Lipu di Cesano il cuore della comunicazione

Compito del gruppo dei venti volontari di Cesano Maderno è quello di fare da punto di riferimento per tutti i vari gruppi per la selezione, e la post produzione, del materiale comunicativo (foto e video) che poi sarà pubblicato sui canali istituzionali della Lipu, come il sito web e la pagina Facebook. “Grazie al Life Choona sarà possibile contribuire alla salvaguardia della natura e degli animali di gran parte delle Regioni italiane – spiega Massimo Soldarini, project manager del progetto – Diventando volontario della Lipu è possibile entrare a far parte di questa splendida esperienza di volontariato ambientale, un’occasione ideale per chi ama la natura e ha voglia di mettersi in gioco. Tutta la squadra della Lipu è entusiasta di contribuire a un importante progetto dell’Unione europea in difesa dei luoghi naturalistici più belli e preziosi del nostro Paese. E’ una sfida che non potevamo lasciarci sfuggire”.