Come apparecchiare la tavola di Natale? Dopo aver decorato l’albero e la casa, si deve pensare a come allestire la tavola su cui si svolgerà il cenone della Vigilia o il pranzo del 25. Un’occasione unica per riunire insieme tutti i parenti e gli amici più cari. Un ruolo di primaria importanza lo riveste la tovaglia che quest’anno si tinge di bianco, impreziosita da pizzi o ricami ton sur ton oppure ricamata con inserti dorati. In questo caso i piatti e le stoviglie dovranno essere rigorosamente bianchi, magari con bordi dorati e abbinati a sottopiatti e sottobicchieri di color oro.

Come apparecchiare la tavola di Natale

Non devono poi mancare il centrotavola. Che per restare in tema potrà essere una composizione a corona. Realizzata con palline dorate ed alcune candele bianche da accendere all’arrivo degli ospiti e i segnaposto. Questi, se ben realizzati, oltre ad essere degli elementi decorativi capaci di donare un tocco originale alla tavola, possono anche trasformarsi in una tenera idea regalo a ricordo del pranzo delle feste. Si possono realizzare con pigne e rami di pino colorati in oro o argento oppure con dei fiori freschi – rosa rossa, iris bianco oppure un’orchidea. Da collocare in una piccola ampolla di plastica a cui si annoderà un nastrino dorato. Oppure realizzati con delle piccole palline dell’albero con affrancato il nome del commensale.