Commenti Recenti

Ma quanto sono alti questi balconi? Non sono certo a norma se una persona puo’ facilmente perdere l’equilibrio e cadere. Mah, non ho parole!!!!

16 febbraio alle 17:10

buongiorno
la strada che collega Cazzano alla Visconta è completamente buia.
Non esiste nessun marciapiede ed essendo una strada MOLTO trafficata,
salendo e scendendo a piedi, per non essere travolti, bisogna camminare nel fossato. Terreno per farlo c’è. Soldi, se si vuole si trovano.
In quasi tutte le frazioni , di più di meno, esistono collegamenti pedonali.
La nostra frazione è lasciata allo sbaraglio.
Grazie e cordiali saluti.

15 febbraio alle 17:52

buongiorno.via zappa ora e’ tutta a disco orario. sarebbe possibile avere un pass fisso x i residenti..??? grazie

15 febbraio alle 17:03

Buongiorno,
parliamo della sicurezza di via Don Carlo Gnocchi – fraz. Montesiro… dimenticata da Besana e Casatenovo, forse perchè si trova al confine di due Comuni quindi uno rimbalza sull’altro? Le auto sfrecciano ad una folle velocità, non ci sono strisce pedonali e nemmeno marciapiedi per i pedoni (un lato sarebbe anche libero da accessi ad abitazioni), ecc. La strettoia è veramente una trappola per chi la percorre a piedi…
Sono successi anche parecchi incidenti stradali, ma nessuno fa niente… a nessuno interessa… nonostante le numerose richieste di aiuto dei residenti.
Cordialmente!

15 febbraio alle 15:19

noi esercenti di via Viarana via S. Caterina zona ex ospedale, abbiamo chiesto di anticipare alle ore 7 invece che alle 9 del sabato la pulizia strade. L’attuale orario non permette ai nostri clienti di parcheggiare lungo la via e quindi crea a noi un disagio economico. Non abbiamo avuto risposta

15 febbraio alle 15:10

Buongiorno,
chiedo al Sindaco di Besana, anche in seguito alla “fresca” notizia di oggi sulla Bretella, di indire un referendum consultivo su questa scelta e lasciar decidere ai cittadini Besanesi cosa è meglio per la propria città (in questo caso e in un modo democratico), ma in generale di proporre ai cittadini Besanesi referendum consultivi su argomenti di interesse esclusivamente locale.
Grazie
Cordiali saluti

15 febbraio alle 14:29

Buongiorno. Volevo porre alla sua attenzione il fatto della “Bretella” di Cortenuova. Ho appena letto su un giornale online che oltre alla strada verranno costruiti dei capannoni industriali. Io mi chiedo però: è pieno, stra pieno di zone industriali abbandonate, capannoni che sono solo da sistemare, basta fare la strada che da Montesiro va a Besana, che lei conosce bene, per notare quanti edifici industriali possono essere riutilizzati, perché costruirne di nuovi? E non mi dica che è una questione di traffico poiché ne passano di mezzi pesanti su quella strada.
Cordiali saluti

15 febbraio alle 13:25

Buongiorno Sig. Sindaco, mi chiamo Luca Alfieri socio della Cavenaghi auto srl e le chiedo, a proposito dell’articolo pubblicato da questo giornale in data 14 c.m. circa l’acquisto di tre nuove auto per varie necessità del comune,come mai essendo un operatore del settore con regolare licenza per la vendita,commercio e riparazione delle auto e trovandoci nel comune di Besana in Brianza non veniamo mai coinvolti ,ne noi ne i nostri colleghi del territorio ,nei bandi di acquisto di auto e nelle relative riparazioni necessarie per il buon mantenimento di un bene comune al servizio della comunità.Distintamente la Saluto

15 febbraio alle 11:32

Un commento che è applicabile al 90% dei politici…

15 febbraio alle 09:32
Da brezzifrancesco cologno monzese su Nuove chiusure in Valassina per lavori

parlando di manutenzioni alle gallerie, vorrei far presente le condizioni di quelle del monte barro ss 36 che uso di frequente , sono pericolose per gli abituali eccessi di velocita ma anche perché sono molto sporche e BUIE . basterebbe una manutenzione d’imbiancatura s ui lati e tutto cambia . grazie

13 febbraio alle 18:32

Ciao Fabrizio, eri un galantuomo

7 febbraio alle 17:15

Spazio Cinema è l’associazione che leverebbe le tende dal cinema Teodolinda. Ok. Potrebbe esserci un altro ente o associazione interessati a continuare l’attività .Signor Sindaco grazie per essersi reso
disponibile ad attivarsi per mantenere ancora in vita questo centro culturale. E’ ora che le istituzioni si prodighino in tal senso

7 febbraio alle 14:21

Togliere la patente dopo i settant’anni .

7 febbraio alle 13:25

Il primo cittadino ha convocato per sabato la seconda seduta del tavolo. L’organo ha lo scopo di coinvolgere i portatori di interesse intorno a problematiche significative per il territorio. Forse è meglio specificare quale è l’intreresse perchè ultimamente nelle P:A: c’è un po’ di confusione.

6 febbraio alle 19:09

Io sono d’accordo con i poliziotti. I cani non vanno lasciati sciolti o portati per le strade liberi, sopratutto perchè ci sono altri quadrupedi che non sono stati socializzati a dovere, e si può ben immaginare cosa succederebbe in questi casi se i cani si incontrassero !
Certo, non sono d’accordo dell’uso della museruola, ma del guinzaglio assolutamente si

6 febbraio alle 17:50

bellissima anche la stazione a 20 metri.

5 febbraio alle 20:33

Solidarietà a chi ogni giorno lotta contro le mafie, proponendo luoghi di aggregazione ricchi di umanità e di valori positivi. Solidarietà ai Briganti di Librino.

2 febbraio alle 19:06

Ciao sono un fabbro lattoniere posso offrimi recupendo almeno i costi per i corrimano grezzi

2 febbraio alle 13:49

Si è trattato di un episodio molto spiacevole, che ha visto coinvolto due ragazzini. Lo stesso autore del fatto pochi mesi prima aveva mandato all’ospedale con una spinta lo stesso ragazzino, approfittandosi vigliaccamente del fatto che lo stesso è molto minuto di corporatura. La scuola, essendo in pieno periodo di iscrizioni, ha fatto di tutto per minimizzare l’accaduto, escludendo qualsiasi episodio di bullismo quale in realtà è, e non offrendo certo un esempio edificante per i ragazzi. Dubito che l’autore del brutto gesto abbia imparato qualcosa, né tanto meno i suoi genitori che continuano stupidamente e in modo molto incosciente a minimizzare sull’accaduto. La cosa paradossale è che gli stessi compagni di classe che hanno parlato con i giornalisti dell’accaduto sono stati fortemente rimproverati dagli insegnanti, ancora più dell’autore stesso del gesto.

1 febbraio alle 11:50

Sarei interessata all opportunità lavorativa all’interno del bar in nuova apertura all’interno dell’ex pensione Emiliana. A chi potrei rivolgermi? Grazie

31 gennaio alle 17:50

Conosco molti casi simili ultimamente. Ma perché i medici non riconosco più una semplice appendicite? Ai medici di “una volta” bastava schiacciare la pancia per capire e intervenire.Sono cMbiati i tempi, in meglio o in peggio? Decidete voii. Buona serata.

20 gennaio alle 22:33

Dopo aver letto queste cose non credo ci siano tante cose da dire. L’essere umano peggiora ogni giorno di più. Una cosa,però, vorrei chiedere a questi pseudi-uomini: se una cosa del genere l’avessero fatta a vostra sorella o vostra madre come l’avreste presa?

20 gennaio alle 17:36

Anche a meda avvistamenti della scritta Laura c’è sulle macchine

20 gennaio alle 13:18

Comunque era lo stesso gruppo del centro sociale che ha protestato al Binario 7. Proveniva da Via Turati e percorrendo Corso Milano ha ribaltato tutti i cestini di rifiuti per strada. Avevano uno striscione e acceso qualche torcia fumogena. Eravamo tutti in coda con le auto dietro loro, percorrevamo Via Visconti e ce li siamo trovati davanti all’altezza della Rinascente. Li abbiamo visti proseguire fino in fondo a Corso Milano andando verso via Borgazzi, poi in tanti con le nostre auto abbiamo svoltato e non li abbiamo più visti.

20 gennaio alle 10:31
Da Risarcimento Salute Malasanità su Diagnosi errata, bimbo rischia di morire di peritonite

Meno male che il bimbo è salvo!…negligenze simili potrebbero portare a tragiche conseguenze!
…sarà fondamentale approfondire in seguito alla degenza se l’errata diagnosi abbia danneggiato in modo permanente ed in che entità il povero ragazzino.

19 gennaio alle 22:48