A Porto d’Adda la scuola mette radici. Bella iniziativa degli studenti di quinta elementare, che hanno donato all’istituto un gingko biloba. L’albero è stato pianto nel giardino della scuola durante la tradizionale festa di fine anno.

Regalo a sorpresa per le maestre

La consegna del regalo è avvenuta nel corso della tradizionale festa di fine anno della scuola “Leonardo da Vinci”. I ragazzi di quinta elementare, assistiti ovviamente dai loro genitori, hanno voluto congedarsi così dalle maestre Claudia Trotta e Silvia Mazzoleni. Il gingko biloba, alto tre metri, è arrivato nel giardino dell’istituto tra lo stupore delle docenti, che mai si sarebbero aspettate un regalo del genere. A trasportarlo il Vivaio Lanfranchi di Concorezzo, che ha piantato l’albero all’interno di una buca scavata in precedenza. Grande la gioia degli alunni, che hanno così potuto lasciare un segno concreto del loro passaggio prima di spiccare il volo verso le medie. La scelta di donare un albero riflette in pieno il filo conduttore scelto dalla scuola nel corso di tutto l’anno scolastico. Il percorso formativo, infatti, si è basato sulla frase di Albert Einstein: “Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi, lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido”. Un’indicazione precisa di come la scuola abbia puntato sulla valorizzazione dei talenti dei suoi ragazzi.

Leggi anche:  Attilio Fontana in visita al mercato di Merate