Agenti della Locale aggrediti in stazione da un monzese ubriaco

L’episodio si è verificato ieri sera, martedì. L’uomo, L.E., 44enne residente in città, ha prima preso a pugni il presidio mobile della Polizia Locale, per poi aggredire gli agenti in servizio. Uno lo ha spintonato fino a farlo cadere, l’altro invece lo ha colpito violentemente in faccia con un pugno.

Scoppia la colluttazione

Immediatamente i colleghi sono intervenuti, ma ogni tentativo di calmare il 44enne, visibilmente ubriaco, è stato vano. E’ quindi scoppiata una colluttazione durante la quale gli agenti sono riusciti a bloccare l’uomo.

I due agenti aggrediti sono stati portati in Pronto Soccorso. Per loro la prognosi è di 5 giorni.

Stamattina il processo per direttissima

Il monzese è stato invece processato per direttissima stamattina, mercoledì, in Tribunale a Monza. Il giudice ha convalidato l’arresto ma con pena (di otto mesi) sospesa.