Dimentica il pentolino sul fuoco e rischia grosso. Epilogo fortunato per un anziano di Monza residente in via Valcavallina (foto Bennati).

Dimentica il pentolino sul fuoco

Un’ambulanza e un’automedica del 118, un’autoscala, un carro soccorso e un’autopompa dei Vigili del fuoco di Monza, più un’altra autopompa dei colleghi di Lissone. Davvero un’imponente spiegamento di forze, poco fa (appena passate le 20), in via Valcavallina 14, a Monza, non lontano dal commissariato della Polizia di Stato di viale Romagna. Tutto per soccorrere un anziano, alla fine portato al Pronto soccorso, ma per fortuna solo per accertamenti precauzionali.

La causa dell’incendio

Sembra che il pensionato abbia dimenticato un pentolino sul fuoco. Forse si è involontariamente addormentato. Fatto sta che le pietanze in cottura hanno cominciato a bruciare e la cucina nella palazzina a due piani s’è riempita di un fumo nero e denso. A quel punto è scattato l’allarme, probabilmente per mano di qualche vicino.

Epilogo fortunato

Per fortuna l’anziano sta bene. Quando è uscito accompagnato dai soccorritori (mentre sull’uscio lo aspettavano anche gli agenti della Polizia di Stato e della Polizia locale), il pensionato ha fatto anche il diavolo a quattro per non essere trasportato all’ospedale San Gerardo, ma gli uomini delle Istituzioni sono stati irremovibili: del resto, la salute prima di tutto…