Novantamila euro in favore delle famiglie seregnesi in difficoltà che faticano a pagare la bolletta dell’acqua. E’ il bonus stanziato da Brianzacque, gestore unico del servizio idrico integrato in Provincia di Monza e Brianza: uno sconto compreso fra 75 e 300 euro in funzione della composizione del nucleo familiare e del reddito Isee, da utilizzare per il saldo delle fatture insolute o per pagare le bollette di futura emissione. I criteri per accedere al bonus idrico, fra cui la residenza in città, sono stati definiti dalla Giunta comunale nella seduta di martedì scorso.

L’assessore Cerqua: “Un aiuto concreto alle famiglie”

«Questa iniziativa è il risultato di un lavoro sinergico tra Brianzacque, l’Autorità d’ambito e i Comuni – commenta l’assessore alle Politiche sociali, Ilaria Anna Cerqua – È la prova concreta dell’impegno dell’Amministrazione a favore delle persone e delle famiglie in difficoltà economiche, a cui vogliamo offrire un aiuto concreto”. In totale Brianzacque, monoutility dell’acqua, ha stanziato 1,8 milioni di euro, suddivisi tra i Comuni soci in base al rapporto di due euro per abitante. La domanda degli utenti può essere presentata ai Servizi sociali di via Oliveti, fino al 30 giugno.