Giravano per il centro di a Brugherio “armati” di grimaldello e arnesi da scasso. I carabinieri li hanno fermati e uno è finito anche in carcere.

A passeggio con gli attrezzi da scasso

I carabinieri hanno sorpreso tre cittadini georgiani, senza fissa dimora, in una zona residenziale del centro cittadino durante un normale controllo. Fra questi c’era un uomo di 46 anni che era stato già denunciato ad agosto per furto in abitazione.

Per cercare di non essere identificato aveva fornito generalità false

Il 46enne ha cercato inutilmente di celare la sua identità, fornendo i dati di un’altra persona. Ma i carabinieri si sono insospettiti e hanno intensificato gli accertamenti verificando le impronte digitali. Da lì è emerso che il 46enne era stato già denunciato dalla polizia di Stato di Verbania lo scorso agosto per un furto commesso in abitazione.

Il fermato è finito in carcere

Per questo motivo l’uomo, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato sottoposto a fermo di indiziato delitto e accompagnato in carcere a Monza su disposizione della utorità giudiziaria di Verbania in considerazione del possibile pericolo di fuga del malvivente.