Corso Milano devastato dai vandalismi. E’ accaduto nella tarda serata di ieri venerdì 19 gennaio.

Il devasto

Attorno alle 23 il corso a ridosso del centro storico si presentava completamente devastato dai vandalismi: decine e decine di cestini dei rifiuti divelti e buttati quasi in mezzo alla strada. Decine e decine di sacchi della spazzatura buttati anche loro quasi in mezzo alla sede stradale in entrambi i sensi di marcia. Centinaia di bottiglia di birra spaccate ai margini del corso.

Tragedia sfiorata

I vandalismi di ieri

A lanciare l’allarme il titolare di un pubblico esercizio assieme a un motociclista che ha fatto appena in tempo a frenare davanti ai cestini, rischiando di essere letteralmente catapultato sull’asfalto. Secondo le prime testimonianze, a compiere i vandalismi sarebbe stato un gruppo di giovani. Forse gli stessi dei centri sociali che poco prima avevano manifestato in via Mentana contro un convegno organizzato dall’ultradestra. Ma un testimone ha raccontato anche di una banda di ragazzi visibilmente ubriachi.

Le indagini

Ancora immagini del raid vandalico

Sul posto è stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine che stanno portando avanti le indagini del caso, forse avvalendosi di quanto registrato dalle telecamere della videosorveglianza e di altre eventuali testimonianze. All’alba di sabato, grazie all’intervento degli operatori ecologici, strade e marciapiedi sono tornati puliti e i cestini sono stati ricollocati al loro posto.