Da anni vivono con la muffa nelle case comunali di via Hugo a Seregno.

Esplode la protesta dei residenti di via Hugo

Torna a farsi sentire la protesta dei residenti delle case comunali di via Hugo a Seregno. Da anni vivono in alloggi pieni di muffa, umidità e infiltrazioni provocati dai difetti di costruzione, ma gli interventi dell’Amministrazione non hanno risolto i gravi disagi degli inquilini. Pochi giorni fa è persino caduto un pezzo d’intonaco dal secondo piano.

 

Partiti anche i pignoramenti per i morosi

A peggiorare la situazione, sono iniziati i primi pignoramenti per gli inquilini che non hanno più pagato il canone di affitto al Comune a  causa delle pessime condizioni degli alloggi. Per alcuni dei residenti morosi sono scattate le trattenute su stipendi e pensioni. In alcuni casi lo scoperto è di migliaia di euro, a fronte del mancato pagamento che dura da diversi anni.

La rabbia degli inquilini in piazza Segni

Sabato scorso una delegazione degli inquilini dello stabile comunale di via Hugo era accorsa in piazza Segni per il faccia a faccia organizzato dal Giornale di Seregno, nella speranza di chiedere ai candidati sindaco un impegno concreto per risolvere la situazione di grave disagio. Dibattito saltato per il lutto che ha colpito il candidato sindaco Tiziano Mariani.

Leggi anche:  Ciclista colto da malore in bicicletta: è gravissimo

Un ampio servizio sul Giornale di Seregno in edicola questa settimana.