Esplosione Ecosfera dichiarata maxiemergenza nel comasco. L’incidente intorno alle 14. Fiamme e nuvola di fumo. Tre feriti gravi.

Esplosione Ecosfera emergenza nel comasco 33 feriti

Un botto tremendo. La paura che si trattasse di una scossa di terremoto, avvertita in paese, a Bulgarograsso, e anche a Cassina Rizzardi. Poi un’alta nuvola di fumo si è levata in cielo. Esplosione e fiamme nell’azienda chimica “Ecosfera”. Sul posto grande dispiegamento dei mezzi dei Vigili del fuoco, partiti anche da Carate Brianza.

La dinamica

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, sarebbe scoppiato un silos con all’interno delle sostanze chimiche. In questo momento si stanno facendo tutte le verifiche per stabilire la tipologia di sostanza. Sul posto l’Unità speciale grandi emergenze, una decina di mezzi di Vigili del Fuoco, i Carabinieri di Appiano e il sindaco di Bulgarograsso, Giampalo Cusini.

Sale il numero dei feriti

Aggiornamento 18 – All’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia sono stati trasportati diversi feriti. Nessuno sarebbe in pericolo di vita, le condizioni del paziente che era stato trasportato in codice rosso sono state valutate meno gravi dai medici dell’ospedale. Un uomo, 42 anni, residente a Rovellasca in codice giallo per ustioni di 3° grado a mani e dita, alcuni piccole ustioni di 2° grado sul volto e sulla parte anteriore delle ginocchia. E’ in carico all’unità operativa di Chirurgia plastica. Un uomo, 36 anni, residente a Bergamo arrivato in codice verde dopo un grande spavento e la sospetta inalazione di gas tossici. Un altro uomo, 42 anni, residente a Lurate Caccivio in codice giallo. Ha riportato una lesione a un orecchio e abrasioni al corpo. Un uomo, 38 anni,  residente a Como in codice verde dopo un trauma alla colonna vertebrale ed escoriazione mano destra. Infine un uomo 45 anni, residente a Cinisello Balsamo. Codice giallo per respirazione alterata e una probabile intossicazione da gas tossici.

Leggi anche:  Bimba dimenticata in auto a Pisa: i consigli per prevenire altre tragedie

Al pronto soccorso si sono presentate anche due persone in codice verde che erano a fare la spesa in supermercato nei pressi dell’azienda x eruzione cutanea e pizzicore alla gola.

Aggiornamento 16.40 – Le persone coinvolte sarebbero addirittura 33.  Si segnalano tre codici rossi, coi feriti che sono stati trasportati al Sant’Anna, all’ospedale di Varese e a quello di Legnano. Altre sei persone sono invece state trasportate in codice giallo, di cui quattro all’ospedale Sant’Anna, una all’ospedale di Lecco e un’altra a Legnano. Altri feriti in codice verde o in fase di valutazione.

I Comuni limitrofi

L’esplosione si è fatta sentire anche in molti Comuni vicino a Bulgarograsso. Alcune persone si sono allarmate dopo aver notato il fumo. Ora ci si chiede se quella nuvola di fumo sia o meno pericolosa. Sono in corso verifiche da parte di ATS, ARPA e VIGILI del FUOCO per individuare la causa e la natura dei materiali esplosi. Intanto nei comuni limitrofi di Lurate Caccivio e Olgiate Comasco i sindaci hanno allertato i cittadini “Tenete chiuse le finestre ed evitate attività all’aperto”.

Tutti i dettagli in diretta su www.giornaledicomo.it

I VIDEO