Evade dagli arresti domiciliari e finisce di nuovo in manette. E’ successo a un trentaduenne di Cesano in questi giorni.

L’uomo era ai domiciliari per tentata estorsione

Nella serata di ieri, sabato 5 maggio, i carabinieri della Tenenza di Cesano hanno arrestato di nuovo un uomo di trentadue anni che nei giorni scorsi era finito agli arresti domiciliari per tentata estorsione. Il cesanese, tossicodipendente, mercoledì aveva aggredito il fratello per accaparrarsi i soldi che, a suo dire, gli avrebbero permesso di estinguere un debito di droga. Evaso dal regime degli arresti domiciliari a cui era stato sottoposto, ieri sera è stato sorpreso dai militari della Tenenza di via Nazionale dei Giovi mentre era a spasso in via Friuli. E’ molto probabile che quando la pattuglia lo ha intercettato l’uomo fosse alla ricerca di sostanze stupefacenti.