Finto tecnico dell’acqua tenta di raggirare un’anziana e fugge… con il cordless. E’ successo in via Tintoretto a Meda.

Finto tecnico tenta di truffare un’anziana

Il presunto operatore, spacciandosi per un conoscente della figlia dell’anziana, un’86enne che vive da sola in via Tintoretto, ha detto che doveva effettuare dei controlli all’acqua, perché probabilmente era contaminata dal mercurio. La donna, in buona fede, l’ha fatto salire e non appena il finto tecnico, un ragazzo sui 25 anni con una tuta blu, ha messo piede in casa, si è diretto verso la camera da letto dicendo: “Per caso ha dell’oro? Va subito tolto perché potrebbe rovinarsi”. Ha quindi frugato nei cassetti, alla ricerca di soldi e preziosi.

La donna ha telefonato alla figlia e il finto tecnico le ha strappato il cordless

A quel punto la donna ha detto che avrebbe chiamato la figlia. Ma non appena ha afferrato il cordless, il delinquente gliel’ha strappato dalle mani e si è dileguato a bordo di un’auto rossa. L’86enne ha avvisato la figlia, che ha subito segnalato l’episodio ai Carabinieri.

Leggi anche:  In carcere il boss della baby gang del Molinello

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA MARTEDI’ 17 APRILE 2018