Cascina Cavallera, continua la piaga degli abbandoni

Post Epifania con brutto spettacolo

Un altro gesto di inciviltà, legato all’abbandono di rifiuti, compiuto probabilmente sabato, ha avuto nuovamente come teatro il rudere di Cascina Cavallera, nella frazione di Oreno al confine con Arcore.

Dove e cosa

Ad essere abbandonate a pochi passi dal rudere della proprietà, sul bordo della strada che collega Oreno con Cascina Bruno, che a breve verrà trasformata in passaggio ciclopedonale, diverse valigie da lavoro. Probabilmente di un’impresa di fabbri o elettricista. Non è da escludere che siano state sottratte alla ditta stessa e poi in seguito abbandonate.

Prime “indagini”

Alcune sono state ritrovate aperte e contenenti parte del kit e oggetti da lavoro, come punte da trapano e per avvitatori, altre con ancora all’interno documenti. Tra gli oggetti presenti anche una confezione di smerigliatrice, rinvenuta vuota.

I precedenti

Purtroppo l’episodio è solo l’ultimo di una serie sull’abbandono dei rifiuti nella zona. Il caso precedente si era verificato a febbraio dell’anno scorso. Allora le telecamere, installate proprio per scoraggiare la becera moda, avevano ripreso due persone nell’atto di scaricare al bordo della strada alcuni sacchi dell’immondizia da un’auto. Ma  senza però riuscire a riprenderne gli autori né la targa per il buio.