Dagli accertamenti è risultato che il 35enne aveva numerosi precedenti di Polizia 

Monza stazione: ubriaco insulta e spintona il capotreno

Alla richiesta di togliere i piedi dal sedile del treno su cui stava viaggiando, il 10798, ha risposto con insulti e spintoni nei confronti del capotreno. E’ accaduto ieri sera intorno alle 23.00 sul treno che da Bergamo porta a Milano.

Vista la situazione e le condizioni del soggetto, visibilmente ubriaco, il capotreno ha preferito allontanarsi e avvisare il compartimento della polfer, che a sua volta ha chiamato la Polizia di Monza proprio mentre il treno stava per arrivare all’altezza della stazione cittadina.

L’arrivo degli agenti

Gli agenti arrivati in via Arosio si sono portati al binario 5 dove alle 23.11 il treno è arrivato. Il capotreno ha segnalato alla Polizia la persona in questione raccontando brevemente quanto accaduto poco prima sul treno in transito. D.K. originario del Senegal, 35 enne, da subito si è mostrato reticente ai controlli. Il senegalese si è innervosito parecchio alla vista degli agenti arrivando anche a spintonarli, nel tentativo di dileguarsi in direzione della banchina. La Polizia però è riuscita con fatica a fermarlo e a portarlo in commissariato per i dovuti controlli.

Leggi anche:  Vola dalla moto, paura per un 18enne VIDEO

La denuncia

Dagli accertamenti è risultato che il 35enne aveva numerosi precedenti di Polizia sempre per resistenza e ubriachezza molesta, oltre ad essere in possesso di un permesso di soggiorno scaduto ma in fase di rinnovo. Il soggetto è stato denunciato in stato di libertà.