Seregno: irruzione dei ladri a scuola nella notte, scassinate le macchinette.

Ladri a scuola, razziate le macchinette al “Levi”

A inizio settimana incursione notturna all’istituto «Levi», scassinate le macchinette. Dopo aver scavalcato il cancello, i furfanti hanno forzato la finestra di un’aula al piano terra per poi salire al piano superiore. Hanno preso di mira due distributori di merendine e bevande e una delle macchinette che caricano le tessere utilizzate per prelevare gli snack.

Scattato l’allarme, intervento della vigilanza

«Si sono introdotti intorno alle 22.30 ed è scattato l’allarme – spiega il vicepreside Massimo Viganò – La vigilanza privata è intervenuta prontamente, lasciando il resoconto dell’intervento al custode: l’indomani mattina abbiamo constatato il furto». Nella scuola di via Briantina sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Seregno per un sopralluogo, oltre ai tecnici della ditta che gestisce i distributori per la riparazione degli apparecchi.

Ma i ladri sono rimasti a bocca asciutta

«L’entità del danno non credo sia molto ingente dato che le macchinette vengono svuotate periodicamente – aggiunge il vicepreside – Invece i distributori, proprio per scoraggiare i furti, accettano solo le tessere e non le monete». I ladri a scuola hanno invece arraffato i soldi inseriti nel distributore che carica le schede  ma soltanto al primo piano, hanno lasciato perdere le macchinette al secondo piano e quelle dell’istituto «Martino Bassi».