La senatrice Lucrezia Ricchiuti (Art. 1 – Mdp) sulle vicende giudiziarie di Seregno:  “Altro che cattiverie, una corruzione devastante”.

Il convegno sul nuovo codice antimafia

A Seregno, venerdì in sala civica “Gandini”, il convegno sul nuovo codice antimafia promosso da Cgil Lombardia e Cgil Monza Brianza. Fra i relatori anche la senatrice Lucrezia Ricchiuti, membro della commissione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno delle mafie, e l’onorevole Davide Mattiello  della commissione Giustizia della Camera, che ha spiegato il lungo e complesso iter per approvare il nuovo e importante strumento per combattere il fenomeno mafioso.

“La commissione del ministro è un segnale importante”

“Ho fatto due interrogazioni parlamentari per verificare i presupposti per insediare una commissione prefettizia sulle eventuali infiltrazioni mafiose nel Comune di Seregno – le parole della senatrice Ricchiuti a margine del convegno, alla presenza di circa ottanta persone  con i saluti del commissario straordinario, Antonio Cananà – Il ministro Minniti adesso l’ha insediata, vedremo l’esito del suo lavoro ma è un primo segnale importante.  Spero che dopo questo tsunami i cittadini di Seregno si riscattino”.

Leggi anche:  Violento schianto a Limbiate feriti anche due bambini

L’intervista della senatrice Lucrezia Ricchiuti

L’intervista al segretario della Cgil Monza Brianza