L’addio a Filippo nel giorno del suo compleanno. Per Filippo Mazzola, morto tragicamente martedì,  quello di domani, sabato 2 dicembre, sarebbe dovuto essere un giorno di festa, il giorno del suo 19esimo compleanno. Ed, invece, mamma Piera, papà Roberto, la sorella Giulia, la  fidanzata Beatrice, tutti i parenti, i compagni di classe dell’Einstein di Vimercate e i tanti amici si troveranno dalle 10 nella chiesa di Cornate d’Adda per  tributargli l’ultimo saluto.

Una tragica coincidenza

Una coincidenza tragica per la giovane promessa del tennis, in forze alla società Bellusco 2012, morto martedì a seguito di un malore che lo aveva colpito domenica scorsa proprio durante una partita di tennis, a Milano.

Il ricordo degli amici della Cornatese

Filippo era un grande sportivo. Prima di scoprire l’amore per il tennis, aveva giocato a lungo a calcio nelle giovanili della Usd Cornatese. Sempre domani, sabato, ex compagni di squadra, allenatori e dirigenti della società calcistica lo ricorderanno con una lanternata che si terrà alle 18.30 al centro sportivo di via Aldo Moro.