Il parcheggio del vecchio ospedale passa al Comune e riapre. Questo è quanto prevede la convenzione sottoscritta tra l’Azienda socio sanitaria territoriale di Vimercate e il Comune per area di sosta di largo Donatori di sangue, nel centro di Vimercate.

Al servizio dell’ospedale fino al 2010

L’area, con accesso da via Crocefisso, era adibita fino al 2010 a parcheggio a servizio sia dell’utenza che dei lavoratori dell’ospedale. La Asst  con lo spostamento dell’ospedale, per motivi sia  funzionali che di responsabilità civile verso terzi, ha lecitamente interdetto l’accesso e la sosta nell’area.

I dissuasori rimossi più volte abusivamente

Nonostante la chiusura, più volte i dissuasori posizionati per impedire l’accesso delle auto erano stati rimossi abusivamente.

Il Piano integrato è fermo al palo

Come noto l’area oggi rientra all’interno del Piano Integrato d’intervento (che interessa tutto il comparto dell’ex ospedale e delle adiacenti aree dell’ex Consorzio Agrario e dell’ex Cava Cantù) oggetto di futura riqualificazione, che prevede comunque una superficie a parcheggi pubblici di 5.000 mq, ripristinando l’offerta precedentemente garantita dalla Piazza Donatori di Sangue. Il Piano integrato è però fermo al palo da anni e molto tempo ancora bisognerà attendere prima che si possa passare dalle parole ai fatti.

Leggi anche:  Studenti, genitori e prof puliscono la scuola

La proposta del Comune accolta da Asst

Da ciò la proposta avanzata dall’Amministrazione comunale 5 Stelle all’Asst di Vimercate per la cessione temporanea del parcheggio al Comune e la conseguente riapertura alle auto. L’area di sosta è infatti ritenuta strategica essendo a ridosso del centro storico.