Licenziamenti Nokia a Vimercate, la Lega chiede l’intervento della Regione. Il consigliere regionale del Carroccio Alessandro Corbetta ha depositato oggi, giovedì, come primo firmatario, un’interrogazione al Consiglio regionale  sulla situazione dei lavoratori del comparto dell’Energy park.

“Già pesanti tagli negli ultimi anni”

 “Come si apprende dalle recenti notizie di cronaca, l’azienda Nokia sarebbe in procinto di licenziare 87 dipendenti, 60 dei quali nella sede di Vimercate, incentivandoli con una buonuscita, e procedendo poi con il licenziamento collettivo in caso di mancato raggiungimento del numero previsto – ha commentato Corbetta –   Già sei mesi fa Nokia, dopo l’acquisizione di Alcatel Lucent, aveva già tagliato su scala nazionale 115 posti di lavoro, di cui 82 nel sito di Vimercate. La Brianza e l’area del vimercatese negli ultimi anni hanno subito gravi perdite dal punto di vista occupazionale”

“La Regione tuteli i lavoratori”

“Per questo motivo –  conclude il consigliere del Carroccio –  ritengo necessario un intervento da parte di Regione Lombardia al fine di mettere in campo tutte le possibili soluzioni per tutelare i lavoratori, ad esempio attivando nel breve periodo una fase di ammortizzatori sociali in previsione però del mantenimento dei posti di lavoro”.