Massacrato e derubato della bicicletta, arrestato l’aggressore, un 18enne di Sovico.

In manette

I militari del Nucleo operativo radiomobile di Monza hanno arrestato S.D., 18enne residente a Sovico. Si tratta dell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il provvedimento scaturisce da un’intensa attività investigativa dell’Arma che ha portato al riconoscimento dell’aggressore, autore della rapina commessa il 1 marzo in centro a Monza.

La rapina

Il 1 marzo scorso uno studente 16enne di Vedano era stato preso di mira da due ragazzi violenti che lo avevano preso a calci e pugni per impossessarsi della sua bicicletta sportiva da cross. Il minorenne era poi finito in ospedale con una prognosi di 10 giorni. Il sovicese si trova in carcere a Monza. Il servizio completo sul Giornale di Carate in edicola domani, 10 aprile.