Le telecamere dei principali media nazionali erano sul campo del Brugherio ieri pomeriggio, cercando di ricostruire gli ultimi passaggi prima che Andrea La Rosa sparisse nel nulla. Un mistero, quello della scomparsa del Direttore sportivo, che è diventato un caso nazionale.

Mistero dai contorni offuscati

Anche i carabinieri sono partiti da Brugherio perché questo è stato l’ultimo posto in cui il 35enne è stato avvistato prima di sparire nel nulla (LEGGI L’ARTICOLO). Nessuno inizialmente pensava al peggio, anche perché pare che quando La Rosa ha lasciato Brugherio, abbia detto ad alcuni conoscenti che aveva un affare da chiudere. Poi il nulla. Non ha più risposto alle telefonate, la sua auto è scomparsa.

Indagini in corso su Andrea La Rosa

La palla è passata in mano ai carabinieri che stanno portando avanti le ricerche dell’uomo (LEGGI L’ARTICOLO). Più passano le ore, però, più cresce la paura. Ieri anche i media nazionali hanno cominciato a interessarsi del caso, a scavare nella vita privata dell’ex calciatore 35enne. Perché potrebbe essere nascosto proprio lì l’ultimo contatto del ds, l’ultimo “affare” prima della sua scomparsa. La famiglia e gli amici sono in ansia e gli inquirenti sembrano aver già scartato l’ipotesi di un allontanamento volontario. Il mistero è ancora fitto.