Stazione di Monza: prende a schiaffi e rapina una ragazza. Arrestato

Stazione di Monza: ieri l’aggressione

Ha fatto probabilmente finta di cadere. La ragazza si è subito precipitata a soccorrerlo ma lui, per tutta risposta, le ha dato uno schiaffo facendola cadere a terra e le ha strappato il telefonino di mano, dandosi alla fuga.

E’ successo lunedì sera alle 22.30 in stazione a Monza. La ragazza, 22 anni, si trovava sulla banchina del binario 2 in attesa del treno quando ha notato che l’uomo, un italiano originario di Ivrea e residente a Milano, era inciampato mentre stava correndo verso il treno. Accorsa in suo aiuto il 38enne l’ha aggredita con un violento schiaffo che l’ha fatta cadere a terra. Poi le ha strappato di mano l’Iphone 5 e si è dato alla fuga attraversando incauto i binari, in direzione della fermata dei pullman in Piazza Castello.

L’inseguimento

Tra i passanti che hanno assistito alla scena è scattato l’inseguimento e l’uomo è stato fermato dopo qualche centinaio di metri proprio in Piazza Castello, dove ad attenderlo c’erano due agenti della Polizia di Stato.

Leggi anche:  Calci e pugni ai poliziotti, danneggiamento e tentata rapina: arrestato

Il telefono è stato riconsegnato alla legittima proprietaria mentre il malvivente, sui cui pendevano già diversi precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, è stato arrestato per rapina.